Il passaggio di Wright

Brindate a un'epoca passata all'Old Imperial Bar
L'originale

C'è solo un bar a Tokyo dove assaporare il cocktail Mount Fuji. Varcate la soglia dell'Imperial Hotel, Tokyo e procedete verso l'Old Imperial Bar per degustare l'esclusivo drink dell'hotel, oggi servito esattamente come la prima volta, quando è stato creato nel 1924. Originariamente ideato come cocktail di benvenuto per i passeggeri di una crociera alla volta del giro del mondo che alloggiavano in hotel, si prepara con gin dry miscelato a succo di ananas e limone alla cui sommità vengono stratificate le chiare d'uovo montate e la panna fresca per rappresentare le iconiche calotte di neve del Monte Fuji. La creazione viene punteggiata dal maraschino alle ciliegie che simula il sorgere del sole.

Il Mount Fuji, che l'hotel promuove come il proprio primo cocktail originale, è anche un omaggio all'architetto americano e visionario Frank Lloyd Wright, che progettò la seconda versione dell'Imperial Hotel, Tokyo nel 1923.

Cimeli della struttura originale progettata da Frank Lloyd Wright costituiscono tuttora un'attrazione all'Old Imperial Bar.
La facciata dell'ingresso e la hall dell'hotel, progettate da Wright nel 1923, sono state conservate al museo Meiji-mura sin dall'abbattimento della struttura nel 1967.
Il cocktail Mount Fuji, preparato con gin dry, succo di ananas e limone, fu servito per la prima volta in hotel nel 1924.
Le lampade a stelo originali in stile Art déco creano un ambiente debolmente illuminato nel bar, che richiama l'atmosfera di un'epoca passata.
A spasso nel passato

Il progetto di Wright sostituì la precedente struttura in legno dell'hotel, risalente al 1890. La sua passione per il Giappone lasciò un segno importante sulla sua estetica architettonica. Qualche esempio? Il tetto spiovente originale che incontra un altopiano nella parte superiore, a simulare le vette più alte del Paese.

Nonostante la sua magistrale riprogettazione sia stata rasa al suolo nel 1967 per essere rimpiazzata da un edificio più moderno, fiorettature estetiche permangono all'interno dell'Old Imperial Bar, che ha aperto i battenti nel 1970 e che tuttora ospita i cimeli della visione dell'architetto. Disegni geometrici di terracotta e pietra ignea Oya ricavata dalla lava e dalla cenere confluiscono in un murales sulla parete posteriore; le caratteristiche lampade a stelo Art déco creano un ambiente debolmente illuminato nel bar che richiama un'epoca passata.

Un soggiorno all'Imperial Hotel, Tokyo, spazio architettonico consacrato, è il punto di partenza ideale per una particolare gita di un giorno: quattro ore e mezza a bordo di una delle limousine con autista dell'hotel alla volta del museo Meiji-mura, vicino a Nagoya, dove gli ospiti possono letteralmente passeggiare tra le memorie dell'hotel. Porzioni dell'opera di Wright sono conservate in questo museo all'aria aperta: il grandioso ingresso e la hall, oltre alla piscina riflettente, sono state salvate e ricostruite, esemplificando così le ragioni per cui l'Imperial Hotel sia riconosciuto in tutto il mondo come il Gioiello dell'Oriente.

Per saperne di più sull'Imperial Hotel, Tokyo e sull'Old Imperial Bar, o per prenotare un'escursione al museo Meiji-mura, contattate il concierge al momento della prenotazione.

close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi