Sudafrica

Dieci giorni in Sudafrica

Con la sua costa spettacolare e l'interno lussureggiante, il Sudafrica offre uno dei paesaggi più vari del mondo. Tra la vibrante Città del Capo e le sue Winelands, la scenografica Garden Route costiera e i campi safari, è anche un luogo vastissimo da esplorare. Vi suggeriamo un assaggio di Sudafrica con una vacanza di dieci giorni. Dopo la prima volta vorrete sicuramente ritornarci.

Per prenotare o personalizzare questo viaggio contatta il numero verde 800 822 005 (dall'Italia) o clicca qui per il centro prenotazioni a te più vicino.

Giorni 1-4: Città del Capo

Adagiata su una valle a forma di ciotola circondata da montagne che sembrano innalzarsi verticalmente dal mare, Città del Capo è conosciuta come la Città Madre del Paese. Osservate i vostri punti di riferimento dall'alto prendendo la funivia che sale fino a Table Mountain. Ritornate per un pranzo e una passeggiata al vivace V&A Waterfront, che ospita molti negozi, ristoranti e hotel come il Cape Grace e il 12 Apostles Hotel & Spa.

Da qui, potete prendere il traghetto per Robben Island per vedere l'ex-prigione in cui sono stati detenuti molti personaggi politici, tra cui Nelson Mandela (imperdibile il suo libro di memorie, ""Lungo cammino verso la libertà""). La storia dell'apartheid di Città del Capo è anche in mostra presso il District Six Museum. Negli anni Settanta, circa 60.000 persone furono forzatamente allontanate dal District Six, e le tante tragedie personali analizzate nel Museo riflettono in modo significativo il momento più buio della città.

È difficile parlare unicamente dei musei di Città del Capo, perché lo splendore della sua natura è un forte richiamo. Fermatevi per una pausa pomeridiana presso la Sala da tè del Giardino botanico nazionale di Kirstenbosch, fondato nel 1913. Potete fare un'altra escursione favolosa presso la False Bay Coast, che corre lungo l'Oceano Indiano, con delle pause a Kalk Bay (sempre più alla moda grazie a ristoranti e gallerie d'arte) e una visita alla colonia di pinguini di Bouder's Beach, una sosta piacevole per le famiglie che viaggiano con bambini. Sulla strada di ritorno per la centrale Città del Capo, prenotate un tavolo al ristorante minimal-chic Harbour House di Kalk Bay.

Negli ultimi anni, Città del Capo è emersa tra le destinazioni ideali per gli amanti della buona cucina. Se cercate un ottimo ristorante, affidatevi a qualsiasi progetto diretto da Luke Dale Roberts, uno degli chef più famosi del Sudafrica. Il suo Test Kitchen nel restaurato Old Biscuit Mill, e il suo Pot Luck Club & Gallery sono entrambi eccellenti.

I buongustai dovrebbero dedicare almeno una giornata all'esplorazione dei vigneti di Cape Winelands, a circa un'ora di auto da Città del Capo. Splendide cittadine come Stellenbosch, Franschhoek, Paarl e Constantia offrono un quadro storico di questa regione dinamica, che sembra aver inventato il concetto di ristorazione ""dalla fattoria alla tavola"". Non perdetevi il Reubens, un classico di Franschhoek; Le Quartier Français, diretto dall'innovativa chef Margot Janse; l'Overture, un locale elegante che sovrasta Stellenbosch e il Pierneef à la Motte, un nuovo ristorante aperto nella tenuta vinicola della cantante lirica Hanneli Rupert.

Giorni 5-6: Garden Route

Per raggiungere George in auto da Città del Capo occorrono circa cinque ore, ma potrete percorrere la Garden Route, per godervi il panorama mentre viaggiate. Tra una catena montuosa e l'Oceano Indiano, il percorso si snoda superando Bloukrans Bridge, il più alto ponte del mondo da cui fare bungee jumping. Proseguite verso George, una famosa località balneare la cui atmosfera ricorda alcune destinazioni turistiche degli Stati Uniti come Cape Cod e Nantucket. Rilassatevi per qualche giorno a Fancourt, acclamata come una delle località golfistiche migliori dell'Africa.

Giorni 7-10: Shambala Private Game Reserve

Nessun viaggio in Sudafrica può dirsi completo senza un safari nella natura selvaggia. I grandi parchi nazionali come il Kruger sono rinomati in tutto il mondo, ma ci sono riserve più piccole, ma ugualmente interessanti, in cui gli ospiti possono ammirare in prima persona la fauna del luogo. Lo Shambala Private Game Reserve si trova nell'altopiano di Waterberg, a nord di Johannesburg. Oltre 150.000 mila ettari di terreno sono stati riuniti nella Riserva della biosfera protetta dall'UNESCO, creando un'incredibile diversità faunistica. Gli ospiti dello Shambala possono sperare di vedere i "magnifici cinque" (leone, elefante, bufalo, leopardo e rinoceronte), nonché ghepardo e impala nero. Il Thanda Private Game Reserve è situato nel KwaZulu-Natal, la storica provincia del Sudafrica grande approssimativamente come il Portogallo. Una delle attrazioni principali di un soggiorno a Thanda è la visita al Vula Zulu Village, un museo vivente della cultura Zulu. Gli elefanti sono stati reintrodotti con successo nella riserva di Thanda, grande circa 14.000 ettari, quindi durante i safari giornalieri gli ospiti possono vedere queste magnifiche creature allo stato brado, insieme a rinoceronti neri, ghepardi, leoni e rinoceronti.

Trasferimento a Johannesburg (tre ore d'auto) per il vostro volo di ritorno internazionale.

close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi