Top 10

Ristoranti gourmet ad alta quota

Tutti questi resort, situati in luoghi mozzafiato, possono vantare ristoranti che catturano i sapori locali grazie a piatti e vini regionali attentamente selezionati, nonché location con viste magnifiche.
FERMATEVI in uno dei tre ristoranti montani di questo grand hotel di St. Moritz, tra i quali spicca il famoso ristorante Chamanna, che offre viste spettacolari sulle Alpi.
AMMIRATE le montagne dal portico con pareti in vetro del ristorante pluripremiato (considerato uno dei migliori sulla costa orientale) di questo idilliaco rifugio nel Massachussetts.
APPREZZATE i piatti di stagione, sempre creativi e preparati con prodotti locali, di Damien Molinié, executive chef di questo hotel di Villars, in cui è possibile entrare e uscire con gli sci.
RILASSATEVI con un brunch, ammirando viste spettacolari al Grand Restaurant di questo classico resort a Gstaad, che quest'anno celebra il suo centenario.
ASSAPORATE eccezionali creazioni culinarie e godetevi una carta dei vini straordinaria al ristorante Le Stuben di questa struttura affascinante, immersa nella bellezza maestosa delle Dolomiti.
GODETEVI carne di produzione locale e pesce pescato nel Lago Tegernsee al ristorante premiato con due stelle Michelin di questo hotel tradizionale bavarese.
CENATE nel ristorante con pareti in vetro di questo splendido hotel per sciatori di Cortina e ammirate le straordinarie viste panoramiche delle montagne Tofane.
SORSEGGIATE uno dei 48 vini regionali e internazionali serviti in questo hotel di Crans-Montana, che vanta splendide viste sulle Alpi Svizzere.
SCOPRITE che in questo resort esclusivo di Vail il concetto di benessere emerge nella possibilità di praticare sci di alto livello nonché negli ingredienti biologici di produzione locale, utilizzati nei cinque ristoranti dell'hotel.
RISCALDATEVI con un piatto tradizionale svizzero di raclette o fonduta al ristorante La Fromagerie di questo classico rifugio a Gstaad.

Sci primaverile, ristoranti e i Leading Hotels da podio

Tendenze Sci primaverile

I vantaggi dello sci a fine stagione sono numerosi (prezzi più bassi, piste meno affollate, maggiori opzioni di alloggio), tuttavia è importante sapere dove andare. Puntare al nord o a località ad una maggiore altitudine significa godere di una neve migliore in tarda stagione, perciò Svizzera e Austria sono destinazioni affidabili e molto amate. In alternativa, scegliete strutture con piste sui ghiacciai facendo una breve pausa a maggio prima di inaugurare a giugno la stagione estiva di sci. Oppure, per uno sci garantito tutto l'anno, optate per la stagione sciistica "invertita" dell'emisfero australe. Godetevi il migliore sci fuori stagione in uno dei seguenti Leading Hotels of the World:


Zermatt ha un doppio vantaggio: dispone di impianti di risalita che raggiungono quasi i 4.000 metri e di un ghiacciaio per lo sci estivo. Soggiornate al Mont Cervin Palace, un classico rifugio alpino nel cuore della cittadina pedonale di Zermatt. Sempre in Svizzera, fermatevi al contemporaneo Hotel Guarda Golf, accanto alla leggendaria regione sciistica di Crans-Montana, che vanta il ghiacciaio di Plaine-Morte. In Austria, a Kitzbühel la stagione inizia presto e finisce tardi, perciò gli sciatori affaticati potranno concedersi un po' di relax nella spa da 3.600 mq del Royal Spa Kitzbühel Hotel. Il Monte Gassan, in Giappone, offre uno sci spettacolare su una neve così spessa da rendere inaccessibili le strade fino ad aprile, mentre gli impianti rimangono aperti fino ad agosto. A meno di un'ora da qui, eleganza e relax sono garantiti al Chikusenso Mt. Zao Onsen Resort and Spa. Infine date un'occhiata all'emisfero australe, dove la stagione sciistica inizia a giugno. In Nuova Zelanda, il magnifico Huka Lodge è situato sulle rive del fiume Waikato e circondato da circa sette ettari di splendidi giardini lussureggianti; tuttavia, per gli sciatori appassionati, a solo un'ora in automobile da qui si trova l'area sciistica di Whakapapa, la più ampia del Paese, famosa per la sua neve spessa e uniforme.

Hotel Guarda Golf
L'Hotel Guarda Golf è l'unico in tutta la regione a offrire sistemazioni di lusso tutto l'anno e la possibilità di praticare golf come si deve. L'hotel è situato su un soleggiato altopiano che affaccia su un campo disegnato da Jack Nicklaus, in un insieme che integra alla perfezione ospitalità e golf. Inoltre è adiacente al campo disegnato da Severiano Ballesteros, che Greg Norman ha descritto come "il più spettacolare sito da tornei del mondo". L'hotel può programmare i tee time, prenotare lezioni e organizzare allenamenti al coperto. Gli amanti dello sci di fondo avranno accesso a una vasta rete di piste direttamente dall'hotel, mentre stimolanti discese sono a portata di cabinovia. Per rilassarsi, c'è una zona spa modernissima con quattro sale per trattamenti, una piscina con corsie al coperto e un hammam tradizionale.
Kempinski Hotel Das Tirol
Il Kempinski Hotel Das Tirol offre spaziose camere e suite con vista panoramica sul paesaggio montano circostante. Qui l'architettura moderna incontra la naturalezza tirolese. Invidiabile la posizione dell'hotel, adiacente alle piste da sci nel mezzo del vasto comprensorio sciistico delle Alpi di Kitzbühel. La spa di 3.600 metri quadrati impiega prodotti esclusivi e propone una vasta gamma di trattamenti termali, terapie del movimento e relax. Con un totale di 300 metri quadrati, le piscine interne e all'aperto, d'acqua dolce e salata garantiscono bagni indimenticabili. I ristoranti Steinberg e "Sra Bua" regalano agli ospiti ottime esperienze culinarie. Scoprite anche il bar, la lobby con il camino, il Mountain Health Bar e il caffé che serve deliziosa pasticceria.
Mont Cervin Palace
Situata all'ombra dell'imponente Cervino, la raffinata località turistica di Zermatt è un paradiso incontaminato per gli sciatori e il Mont Cervin Palace è un'elegante casa lontano da casa. Le automobili non sono ammesse nella cittadina, quindi gli ospiti arriveranno dalla stazione ferroviaria a bordo di una carrozza coperta trainata da cavalli, un assaggio dell'esclusivo fascino caratteristico dell'hotel e della sua calorosa ospitalità. Le camere sono arredate in stili diversi, dall'alpino rustico al lussuoso contemporaneo, ma tutte offrono splendide viste del massiccio del Mischabel, dell'Edelweiss oppure, ovviamente, del Cervino. Dopo aver approfittato dei 400 chilometri di sentieri per l'escursionismo e dei 350 chilometri di piste da sci, gli ospiti apprezzeranno un po' di riposo nella Wellness & Spa di 1.700 metri quadrati, con piscina all'aperto e una vista magnifica delle montagne. Sono presenti in loco tre raffinati ristoranti.

Nuovi trend: Vincitori dei premi Leading Hotels of the World

I tanto attesi premi Leading Hotels of the World per il 2010, che celebrano l'innovazione nel ramo degli hotel di lusso, sono stati annunciati presso l'Imperial Hotel di Tokyo lo scorso novembre. È stato introdotto il nuovo premio Leading Legends, che ha reso omaggio ad alcune delle figure più rispettate del settore. Su proposta di altri albergatori e in seguito alla valutazione di una commissione di esperti del settore, i riconoscimenti inaugurali sono andati a Elisabeth Gürtler di Sacher Hotels; a Gordon Campbell Gray di Campbell Gray Hotels, che comprende l'hotel One Aldwych di Londra, il Le Gray di Beirut e il Carlisle Bay di Antigua, e, per i suoi sei decenni di carriera, a Ichiro Inumaru dell' Imperial Hotel Tokyo. Gli altri premi straordinari sono stati:


• Premi per l'impegno ad eccellere: Wolgan Valley Resort & Spa per l'impegno ambientale, Nam Hai in Vietnam per l'impegno sociale e Halekulani alle Hawaii per l'impegno culturale.


• Premi per la qualità: Hotel Metropole, Monte Carlo; Carlton Hotel, St. Moritz; La Cigale Hôtel, Doha (Qatar); The Residence Tunis, Les Côtes de Carthage (Tunisia); One&Only Reethi Rah, (Maldive); The Chedi Chiang Mai, (Tailandia); Encantado a Santa Fe (USA); SKYLOFTS at MGM Grand (Las Vegas, USA); Emiliano (San Paolo, Brasile) e Hotel Fasano, (San Paolo, Brasile).


• I soci Leaders Club, che hanno diritto a esclusivi vantaggi nelle strutture Leading, hanno eletto tre hotel Leading che si distinguono per i vantaggi ed il servizio eccezionali offerti ai soci Leaders Club: Hôtel de Paris a Monte Carlo, Hotel Sacher Wien a Vienna ed Excelsior Hotel Ernst a Colonia.


• I vincitori del primo premio di quest'anno, ovvero gli hotel che si sono classificati al primo posto in ciascuna categoria, sono stati il Wolgan Valley Resort & Spa nelle Blue Mountains australiane, l'Hôtel de Paris e l'Hotel Metropole a Monte Carlo.

Carlisle Bay
I suoni del Carlisle Bay accompagnano gli ospiti anche molto tempo dopo la loro partenza: il cinguettio degli uccelli, il mormorio delle onde, il fruscio delle palme. Situato in una splendida posizione sulla costa meridionale dell'isola, il Carlisle Bay fa parte della collezione CampbellGray Hotels. L'hotel dispone di spaziose Ocean Suite e Garden Suite per le coppie, separate dalle Beach Suite e Carlisle Suite, perfette per le famiglie. Tutte offrono vista oceano e interni freschi e tranquilli. Gli ospiti possono scegliere tra tennis, un'ampia palestra e una lunga lista di sport acquatici e corsi (tra i più popolari, lo yoga nei giardini tropicali), mentre chi preferisce rilassarsi può optare per la moderna biblioteca o la spa. Il Carlisle Bay sa prendersi cura di tutti i componenti della famiglia con un celebratissimo club per bambini.
Carlton Hotel St. Moritz
Il Carlton Hotel è una struttura stagionale di sole suite, aperta a Sankt Moritz nel 1913, che grazie a una ristrutturazione da milioni di dollari ha ridefinito il concetto di lusso. Gli sciatori sono attratti dalla bellezza di Sankt Moritz e dalla sua varietà di eventi sociali, sportivi e culturali, che la rendono una scelta perfetta per le vacanze. Le camere sono state progettate dall'interior designer Carlo Rampazzi e si affacciano sul lago di Sankt Moritz e sulle Alpi svizzere. Grazie alla spa di 1.200 metri quadrati e ai molti trattamenti di bellezza e benessere, l'hotel è la scelta ideale per i viaggiatori internazionali più esigenti, che possono inoltre usufruire di: noleggio sci, scuola di sci in loco, servizio di maggiordomo dedicato, miniclub per bambini e adolescenti. La cucina raffinata del Ristorante Romanoff ed i menù tre stelle Michelin di Enrico e Roberto Cerea del ristorante "Da Vittorio-St. Moritz" si uniscono per rendere questo hotel una tappa obbligatoria a Sankt Moritz.
Excelsior Hotel Ernst
Molti hotel sostengono di trovarsi nel cuore della città, ma nel caso dell'Excelsior Hotel Ernst di Colonia questo è indubbiamente vero. La proprietà si trova di fronte al Duomo di Colonia, una spettacolare attrazione in stile gotico, classificata Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, la cui costruzione ha richiesto circa 600 anni. Aperto nel 1863, questo hotel ha una lunga tradizione come rifugio più lussuoso della città. Le migliori opportunità di shopping della città sono raggiungibili a piedi e la zona fieristica è proprio sulla sponda opposta del Reno. Le suite, ciascuna decorata in maniera unica con tessuti preziosi e colori vivaci, affacciano sul Duomo. Il ristorante asiatico Taku, recentemente premiato come ""miglior ristorante internazionale della Germania"", rappresenta l'esperienza di ristorazione ideale per motivi di piacere e per occasioni di lavoro, e attrae tanto gli ospiti quanto gli abitanti del luogo, mentre Hanse Stube, il ristorante d'alta cucina dell'hotel, propone il meglio della cucina francese contemporanea.
Halekulani
Immerso in due ettari di lussureggianti giardini davanti a Gray's Beach, l'Halekulani (""casa adatta al paradiso"") è da sempre sinonimo di cortese ospitalità hawaiana. Dagli inizi modesti di un secolo fa, l'hotel è poi diventato una meta ricercata per clienti esigenti come Clark Gable e Doris Duke e ha conservato l'alto standard di un servizio raffinato. Gli ospiti potranno rilassarsi al bordo di una piscina d'acqua dolce, che scintilla con il suo mosaico formato da 1,2 milioni di tessere di vetro blu sudafricano, concedersi un tradizionale massaggio Lomi Lomi e cenare a La Mer, l'acclamato ristorante francese dell'hotel. Le camere, la maggior parte delle quali con vista oceano, sono dislocate in cinque edifici collegati da cortili.
Hôtel de Paris Monte-Carlo
L'Hôtel de Paris si trova proprio nel cuore di Monaco, con un'ottima posizione sul circuito di F1 e una lista di ospiti famosi fra cui Cary Grant, Michael Jackson e Nelson Mandela. Il principe Ranieri e la principessa Grace di Monaco festeggiarono il loro ventesimo anniversario di matrimonio nella sua cantina privata, una delle più vaste e più antiche del mondo. Oggi magari avrebbero preferito il ristorante di Alain Ducasse con tre stelle Michelin, Le Louis XV, con i suoi altissimi soffitti dipinti, i bassi lampadari e i pesanti tendaggi. Al ristorante a una stella Michelin Le Grill, splendide viste panoramiche forniscono uno sfondo mozzafiato, mentre Le Bar Américain offre un ambiente accogliente e informale nel quale godersi un cocktail o un calice di uno fra gli oltre 300.000 champagne d'annata. Le Côté Jardin è un delizioso ristorante in giardino nel centro della città.
Hotel Emiliano
La cosmopolita San Paolo è la città più grande e ricca del Brasile e un vivace centro culturale, con un festival di cinema, una biennale d'arte contemporanea, una settimana della moda e il carnevale. Un modo per sfuggire al suo trambusto è prenotare una camera presso l'elegante Emiliano. Situato nel centrale quartiere Jardins, sull'elegante Rua Oscar Freire fiancheggiata da boutique, la proprietà dà il benvenuto agli ospiti in un'oasi di pace, a partire dal massaggio gratuito di 15 minuti presso la spa con servizi completi. Le camere sono arredate con moderni mobili brasiliani e inconfondibili pezzi di Eames, televisioni LCD, cuscini in piuma d'oca ungherese e raffinate lenzuola di cotone egiziano. Per un'esperienza culinaria fuori dal comune, lo Champagne & Caviar Bar offre una selezione delle più pregiate uova di storione e di altri pesci di provenienza europea.
Hotel Fasano São Paulo
La realizzazione dell'Hotel Fasano São Paulo ha richiesto un decennio. Per dare forma alla sua visione di una reinterpretazione in chiave moderna del design anni Trenta, il proprietario Rogério Fasano arruolò i migliori architetti brasiliani: Isay Weinfeld e Marcio Kogan. Il risultato è un edificio di mattoni in stile anni Quaranta, che sorge nello storico quartiere Jardim Europa. Gli interni sono opulenti, con caminetti e pavimenti di travertino, tappeti artigianali e poltrone da circolo in pelle francese. I Fasano sono ristoratori da quattro generazioni: non sorprende che il Restaurante Fasano dell'hotel sia stato a lungo considerato il migliore ristorante italiano del Brasile. Nel piano bar Baretto si sono esibiti artisti del jazz e della bossa nova, come Caetano Veloso e Bebel Gilberto, attraendo visitatori internazionali e paulistanos.
Hôtel Métropole, Monte-Carlo
Fin dalla sua apertura nella leggendaria Piazza del Casinò nel 2004, l'Hôtel Métropole incarna l'antico glamour ed il fascino moderno di Monte Carlo. Il celebre chef Joël Robuchon dirige tre ristoranti imperdibili, tra cui il Joël Robuchon Monte-Carlo con due stelle Michelin e Yoshi, il suo primo ristorante giapponese, premiato con una stella Michelin. Il Lobby Bar è da sempre una delle più vivaci destinazioni della zona: famiglie reali e celebrità sono rimaste abbagliate dai lussuosi interni disegnati da Jacques Garcia. Nell'ESPA gli ospiti possono rilassarsi con terapie personalizzate, fra cui esclusivi trattamenti viso, massaggi con pietre calde e scrub con sali e oli. Ci sono anche due sale per terapie con bagni e hammam privati e l'unica piscina di acqua di mare di Monte Carlo.
Hotel Sacher Wien
L'Hotel Sacher Wien, che ha aperto i battenti nel 1876, occupa una posizione invidiabile sulla Philharmonikerstrasse, proprio di fronte al Teatro dell'Opera di Stato di Vienna. Ha un passato ricco di storia ed è stato spesso il set cinematografico per film di spionaggio (qui Graham Greene ebbe l'ispirazione per la sceneggiatura del film noir del 1949 ""Il terzo uomo""). È altrettanto famoso per i suoi interni classici nelle tonalità delle gemme. Le camere sono arredate con antichità, tende di seta e opere degne di un museo. Le due suite presidenziali, ""Madama Butterfly"" e ""Il flauto magico"", sono eccezionali come le personalità che vi hanno soggiornato (Indira Gandhi, la regina Elisabetta II, Rudolph Nureyev e Herbert von Karajan) e affacciano entrambe sul Teatro dell'Opera. Il piano superiore, invece, offre alloggi più contemporanei, fra cui suite con terrazze panoramiche.
Imperial Hotel, Tokyo
Opened in 1890 on request of the Japanese aristocracy, the Imperial Hotel Tokyo boasts an impressive historic pedigree. Centrally located just south of the Imperial Palace grounds, the property has long drawn a high-profile clientele who rely on the discretion of the gracious staff of devoted hoteliers particularly adept at looking after discerning guests. Rooms are situated in the main building or in the gleaming tower, and many look across 40-acre Hibiya Park, the Palace and Ginza neighborhood. Two pleasures not to be missed here are the daily chanoyu (traditional tea ceremony) and a drink in the Old Imperial bar, an elegant Art Deco space containing pieces of murals and terracotta tile from the original building, designed by Frank Lloyd Wright in 1923.
La Cigale Hotel
La Cigale Hotel ricorda uno scrigno privo di inutili orpelli: la tranquilla facciata di pietra cela un capolavoro di design, colori e materiali, che conquistano ogni ospite all'arrivo. Gli interni sfoggiano lampadari di Murano e arredi esclusivi di Edra, Philippe Starck e Carlos Cruz-Díez. Dettagli squisiti caratterizzano anche le suite, alcune delle quali sono decorate con mobili artigianali in pelle e pezzi di Lalique e Baccarat. La vista, in particolare dai livelli più alti dell'edificio a 19 piani, spazia dalla Corniche al deserto che circonda questa città ricca di petrolio. Lo Sky View è il bar da cui ammirare un'incantevole vista panoramica. L'edificio per i congressi, collegato direttamente all'hotel, può accogliere fino a 1.000 persone.
Le Gray
Le Gray è appena stato inaugurato nel cuore del centro di Beirut. Il rinato centro storico della città pullula di ristoranti alla moda, negozi e gallerie, e ha accolto il primo hotel in Medio Oriente creato dal rinomato albergatore Gordon Campbell Gray. Il design classico e moderno, opera dell'architetto Kevin Dash, con interni ariosi e raffinati disegnati da Mary Fox Linton e dallo stesso Campbell Gray, offre un lusso raffinato e ampie camere e suite per chi viaggia per affari o per piacere. Altrettanto eleganti sono i bar e i ristoranti, che propongono salutare cucina mediterranea, cocktail favolosi serviti nelle terrazze sull'attico e un bar che dà sulla strada. Inoltre, la posizione è ottima, a pochi passi da tutte le principali attrazioni e luoghi di interesse della città.
One Aldwych
Situato nell'edificio che un tempo ospitava la redazione del Morning Post, progettato da Charles Mewes e Arthur Davis,One Aldwych è uno splendido hotel dallo straordinario design contemporaneo. Situato proprio nel cuore del quartiere dei teatri di Londra, è a poca distanza dai negozi e dai ristoranti del vivace West End della capitale e vicino al quartiere finanziario. Il ristorante in loco Axis at One Aldwych attira un gran numero di turisti e locali con il suo menù britannico moderno, come anche l'Indigo, grazie alla sua cucina europea moderna. Gli ospiti che soggiornano in hotel possono rilassarsi nella lounge privata Lounge at One. Un altro posto da non perdere è il Lobby Bar, dal soffitto altissimo, che è stato segnalato come uno dei primi cinque bar di hotel al mondo dal Sunday Telegraph; è un vivace locale alla moda dove apprezzare l'esclusivo Gin & Tonic Martini.
SKYLOFTS at MGM Grand
Lo SKYLOFTS è un esclusivo "hotel dentro l'hotel" in stile boutique situato in cima all'MGM Grand on the Strip. Spesso definito come un'esperienza piuttosto che un hotel, lo SKYLOFTS attrae i viaggiatori che cercano un perfetto rifugio esclusivo tra il divertimento e la cucina raffinata di Las Vegas. Gli ospiti sono accolti all'aeroporto da una Maybach 62 con autista e accompagnati al 29° piano della torre dell'MGM Grand tramite ascensori privati​​. I LOFTS sono spaziose suite a due piani con vista mozzafiato sulla città e sulle montagne, maggiordomo dedicato 24 ore su 24 e servizio di concierge. Il servizio è personalizzato e gli ospiti vengono contattati prima dell'arrivo per garantire un soggiorno perfetto, dai biglietti per KÀ by Cirque du Soleil a un tavolo a L'Atelier de Joel Robuchon.
The Nam Hai, Hoi An, Vietnam
Per molti viaggiatori esplorare il Vietnam vuol dire spostarsi da nord a sud tra Hanoi, Hue e Ho Chi Min, ma i più avveduti si fermano all'incantevole resort Nam Hai. Situato vicino all'antico porto commerciale di Hoi An, il resort ha dato nuovo impulso al settore degli hotel di lusso in Vietnam. L'architetto francese Reda Amalou ha creato un'estetica contemporanea e incentrata sul design, mentre il progettista indonesiano Jaya Ibrahim ha arredato gli interni con una grande varietà di mobili in legno scuro, pavimenti in ardesia e accessori raffinati. Fuori, tre piscine simmetriche su livelli diversi si snodano lungo i curatissimi prati che portano alla spiaggia di Ha My, una striscia di sabbia bianca sul Mar Cinese Meridionale. La posizione, il servizio e la cucina fanno del Nam Hai, e per estensione di Hoi An, una meta vietnamita a sé stante.
The Residence Tunis
Sulle sponde mediterranee del Nord Africa, vicino a Cartagine, sorge il Residence Tunis, un grazioso palazzo con soffitti a volta e nicchie ad arco, che trae ispirazione dall'eredità arabo-andalusa del Paese. Questa oasi accoglie i viaggiatori più esigenti con il profumo calmante dell'olio di neroli. Le camere sono arredate con tonalità sfumate e inondate dalla luce che filtra. Per chi ha voglia di relax, Les Thermes Marins de Carthage vantano 30 sale per trattamenti, una spa Darphin e un hammam orientale. I sei ristoranti regalano agli ospiti un tour gastronomico di questa terra di sapori e profumi, mentre il campo da golf, progettato da Robert Trent Jones II, offre un'impegnativa distrazione. L'inebriante mix di antico e moderno unito al servizio eccellente rende il Residence Tunis una famosa destinazione.
Emirates Wolgan Valley Resort & Spa
A tre ore d'auto da Sydney, sulle Blue Mountains australiane, il Wogan Valley Resort & Spa rappresenta una nuova categoria di hotel di fascia alta impegnati nella conservazione della natura per le generazioni future. La bassa densità è il motto di questa proprietà di oltre 1.600 ettari, che ruota attorno al podere restaurato di Wallerawang, risalente al 1832. I servizi e le strutture, dalle sontuose ville indipendenti all'acclamata spa, offrono il perfetto equilibrio tra relax e raffinatezza, mentre i grandi spazi aperti vi lasceranno senza fiato. Gli ospiti possono fare passeggiate a cavallo ed escursioni a piedi o in bicicletta, anche se le attività più popolari sono i safari di avvistamento della fauna selvatica (canguri, wallaroo, wallaby e altro ancora). Queste escursioni naturalistiche, attraverso pianure erbose e valli verdeggianti, illustrano chiaramente quanto sia importante e ammirevole la missione del resort.
close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi