Top 10

Evasioni di golf per i non golfisti

Per i golfisti professionisti, sarà garantito il fascino suscitato da un famoso fairway o da un nuovisimo campo, ma anche coloro che non praticano questo sport godranno di divertimento e relax. Ecco dieci Leading Hotels of the World che dispongono di magnifici campi, nonché di molte possibilità per divertirsi, sia dentro che fuori dal green.
LASCIATE i golfisti sul campo progettato da Jim Fazio per esplorare la spettacolare barriera corallina e le acque cristalline dell'Oceano Atlantico che cingono questo resort a Grenadine.
IMPARATE a cucinare all'accademia culinaria di questo storico hotel in Florida, in cui ha soggiornato anche Roosevelt; cenate in seguito nel celebre ristorante Palme d'Or.
SCOPRITE che il centro di talassoterapia più grande d'Egitto e i programmi nutrizionali personalizzati sono in offerta in questo resort, oasi sul Mar Rosso e paradiso per i golfisti.
ASPETTATEVI tante attenzioni quanto divertimento in questo spa resort in Svizzera, che vanta un'immensa spa con dieci piscine, tre saune e oltre trenta tipi di massaggi.
PERFEZIONATE il vostro dritto in questo resort andaluso dedicato allo sport, dotato di un enorme circolo tennistico gestito dall'ex campione di Wimbledon Manolo Santana.
SALPATE sullo yacht lungo 22 metri di questo hotel nell'Algarve, quindi godetevi una cena romantica scegliendo tra sette ristoranti, compreso l'Ocean, insignito di una stella Michelin.
CENATE nell'unico ristorante di Alain Ducasse in Italia, la Trattoria Toscana, situato in questo splendido rifugio in Toscana, in cui potrete anche fare equitazione o andare in barca.

Evasioni Leading Golf

Tendenze: il tocco degli esperti

Dai caddie ai giocatori, tutti hanno un'opinione su come effettuare il colpo perfetto o la gara che richiede più tattica. Pochi, invece, possono discutere sulla tecnologia all'avanguardia e le accademie di golf professionali di questi Leading Hotel.


Il Fancourt, il miglior golf resort del Sudafrica, ospita tre campi disegnati da Gary Player, incluso il rinnovato Fancourt Links. Unione perfetta tra passato e futuro, le 18 suite sono collocate in un monumento nazionale risalente al 1847, mentre la famosa "Golf Academy" vanta tecnologie innovative. Il TaylorMade Performance Lab utilizza un'attrezzatura motion-capture, finora disponibile solo per i professionisti del PGA Tour, in modo che i giocatori possano misurare il proprio centro di gravità, la linea dell'asta, il backspin, e molto altro, per correggere gli errori e scegliere (o perfino progettare) la propria mazza.


Casa de Campo, situato su una tranquilla costa della Repubblica Dominicana, è considerato il miglior golf resort dei Caraibi grazie ai suoi tre campi disegnati da Pete Dye. La leggendaria scuola di golf di Jim McLean ha recentemente aperto un avamposto nell'esteso resort, con la supervisione dell'istruttore Eric Lillibridge. Inoltre, Casa de Campo è l'unico resort dei Caraibi a essere dotato di legni o ferri Callaway RAZR X.


In uno dei resort più esclusivi degli Stati Uniti, il Fisher Island, il professionista Dan Colvin utilizza una tecnologia video per rilevare la tecnica dei giocatori e metterli alla prova sull'impegnativo campo progettato da Seth Raynor. Sono inoltre disponibili lezioni per gruppi e bambini.


Nel frattempo in Asia, il Vietnam si sta guadagnando l'attenzione del mondo golfistico con una serie di nuovi campi aperti vicino alla piccola città costiera di Da Nang. Il più celebrato è sicuramente il Montgomerie Links. Situato a circa tre chilometri dall'hotel ultra-moderno Nam Hai, è stato progettato da Colin Montgomerie in persona, e vanta viste spettacolari del Mar Cinese meridionale e delle Marble Mountains. L'Accademia del golf è gestita da professionisti PGA che utilizzano analisi video per adattare le sessioni di allenamento alle necessità specifiche dei giocatori.

Casa de Campo
Il resort Casa de Campo rappresenta fin dagli anni Settanta un punto di riferimento per i viaggi di lusso nella Repubblica Dominicana. Continua a elevare gli standard, con aggiunte recenti come la lobby ospitata nel padiglione di vetro, un nuovo complesso di piscine e il Beach Club by Le Cirque. Le camere immacolate si affacciano sui giardini e su uno dei campi pratica del resort, dove i golfisti possono allenarsi per i tre rinomati campi progettati da Pete Dye, il più famoso dei quali, il "Diente de perro", è considerato il migliore dei Caraibi. Il Casa de Campo è un resort di 2.800 ettari con camere e ville nuove, una varietà di ristoranti, la Cygalle Healing Spa, boutique eleganti, spiagge private, impianti sportivi di prima qualità, un porto turistico e il villaggio di Altos de Chavon, con musei, ristoranti, un anfiteatro e una chiesa.
Fancourt
La magnifica Garden Route si estende lungo la costa sud-occidentale del Sudafrica e gode di uno dei climi più miti al mondo. Il Fancourt è situato su 613 ettari di questo paradiso naturale, in prossimità della catena montuosa di Outeniqua e del caldo Oceano Indiano. Principale resort golfistico dell'Africa, la struttura dispone di tre campi da golf progettati da Gary Player, tra i quali The Links, famoso in tutto il mondo. Il resort ha recentemente convertito il suo monumento nazionale, la Manor House, in un elegante boutique hotel. Il Fancourt dispone di una spa olistica, quattro ristoranti e numerose strutture ricreative all'aperto e al coperto. Le opportunità di shopping comprendono un'esclusiva boutique da donna, una gioielleria, un'agenzia immobiliare e due proshop.
Fisher Island Hotel and Resort
Il Fisher Island Hotel & Resort, situato nella lussuosa comunità residenziale privata di Fisher Island, offre ai suoi ospiti il massimo della vacanza esclusiva. Accessibile solo in traghetto o yacht, questo resort di 87 ettari dispone di spiaggia privata e beach club, campo da golf professionistico a nove buche, centro tennis di primo livello, porto turistico, sette opzioni per la ristorazione, spazi riunione per oltre 370 metri quadrati e una spa a servizio completo. Sono a disposizione degli ospiti golf cart gratuiti per girare sull'isola, nonché accesso a Internet WiFi ad alta velocità in camera e un servizio dedicato di concierge 24 ore su 24.
The Nam Hai, Hoi An, Vietnam
Per molti viaggiatori esplorare il Vietnam vuol dire spostarsi da nord a sud tra Hanoi, Hue e Ho Chi Min, ma i più avveduti si fermano all'incantevole resort Nam Hai. Situato vicino all'antico porto commerciale di Hoi An, il resort ha dato nuovo impulso al settore degli hotel di lusso in Vietnam. L'architetto francese Reda Amalou ha creato un'estetica contemporanea e incentrata sul design, mentre il progettista indonesiano Jaya Ibrahim ha arredato gli interni con una grande varietà di mobili in legno scuro, pavimenti in ardesia e accessori raffinati. Fuori, tre piscine simmetriche su livelli diversi si snodano lungo i curatissimi prati che portano alla spiaggia di Ha My, una striscia di sabbia bianca sul Mar Cinese Meridionale. La posizione, il servizio e la cucina fanno del Nam Hai, e per estensione di Hoi An, una meta vietnamita a sé stante.

Nuove destinazioni: campi da scoprire

Quando il campo da golf disegnato da Arnold Palmer al Las Piedras Fasano di Punta del Este verrà aperto nel 2012, attirerà sicuramente una nuova ondata di golfisti e visitatori in questo affascinante angolo dell'Uruguay. Esistono comunque alcuni golf resort in nuove destinazioni che stanno già attirando i golfisti facendo scoprire loro dei campi stimolanti, in completa sintonia con la natura circostante.


L'hotel The Palace of the Lost City, come suggerisce il nome stesso, è una destinazione meravigliosa specializzata in eccessi ed esoticità. . Progettato dal golfista sudafricano Gary Player, il campo trae ispirazione dal tentacolare paesaggio del Bushveld, con un'impostazione in stile desertico e, alla tredicesima buca, un enorme lago popolato da veri coccodrilli. Nello stato desertico del Rajasthan si trova l'Umaid Bhawan Palace, splendido palazzo ed ex residenza reale, che contrasta con l'aridità del paesaggio circostante. Il resort vanta un campo da golf a 9 buche (di proprietà del Maharaja Gaj Singh), ma molti ospiti optano per un round nel vicino campo da golf del Sardar Club, i cui fairway sono conosciuti affettuosamente con il nome di "browns". Al contrario, lo spettacolare campo Longjing a 18 buche del Fuchun Resort in Cina, è circondato dalle lussureggianti colline verdi della provincia di Hangzhou. Il campo disegnato da Daniel J. Obermeyer è stato attentamente inserito tra le colline di una tradizionale piantagione di tè, e offre un campo pratica stimolante e su più livelli. L'Italia potrà anche essere un'acclamata destinazione per il golf, ma la Masseria San Domenico Golf Resort & Spa, nella Puglia incontaminata, offre qualcosa di diverso. Il campo da golf a 18 buche, su 6.300 metri di prati sinuosi, è stato realizzato utilizzando pietre e piante locali, e contrasta la sua posizione ventilata sulla costa adriatica con bunker e green posizionati strategicamente.

Fuchun Resort
Mentre la maggior parte degli abitanti delle città tende a fuggire verso la costa, i nativi di Shanghai si spostano nell'entroterra, attratti dalla bellezza, il riposo e la rigenerazione offerti dal Fuchun Resort. Circondata da una piantagione di tè sulle pendici di una collina, nella zona lacustre di Fuyang vicino a Hangzhou, la proprietà si ispira a un'opera di Huang Gongwang del Duecento. I due splendidi dipinti su carta raffigurano gli stessi paesaggi con i quali oggi si integra perfettamente il resort. La serenità regna anche all'interno, nella rinomata spa che offre sessioni di yoga himalayano. I viaggiatori più attivi saranno attratti dall'esclusivo Golf Club a 18 buche, un eccellente campo ricavato dalle colline ricoperte di tè. Una tazza dello speciale tè Mingqian Longjing del resort, da sorseggiare nell'anfiteatro al tramonto, è un'esperienza a cui nessun ospite può rinunciare.
Hotel Fasano Punta del Este
Punta del Este, destinazione tra le più prestigiose del Sud America fin dagli anni Cinquanta, può essere paragonata ai celebri Hamptons di New York, ma con la tipica attitudine rilassata dell'Uruguay. Cogliere la personalità unica del luogo è la missione del nuovo Hotel Fasano Punta del Este, prima struttura non brasiliana della famiglia Fasano. Grazie a una magnifica valorizzazione della tradizione, gli eleganti bungalow privati, le ville e le grandi Estancia del resort si fondono armoniosamente con le pianure verdi e il fiume Maldonado che lo circondano. Il ristorante gourmet del Fasano sembra scavato nella roccia, con ruvide pareti di pietra, pavimento di parquet e sedie in pelle color caramello. La terrazza superiore offre una vista magnifica della tenuta di oltre 400 ettari, fino alla spiaggia che si intravede in lontananza.
Masseria San Domenico Spa-Thalasso & Golf Resort
Immersa nell'idilliaco paesaggio pugliese e incorniciata da ulivi millenari, la Masseria San Domenico combina le bellezze del passato con un presente lussuoso. Come la regione stessa, in gran parte inesplorata, l'hotel è pieno di meraviglie nascoste, in particolare le grotte sotterranee che ospitarono i monaci pugliesi in fuga dagli invasori arabi durante il Medioevo. La grotta più grande (ora accanto alla piscina all'aperto) era utilizzata per conservare l'olio di oliva, e sono tuttora visibili le macchine per la spremitura. L'hotel produce tuttora oli pregiati, che lo chef utilizza nella cucina del ristorante San Domenico. Più in profondità, da una sorgente termale naturale sgorga l'acqua ricca di minerali utilizzata dalla spa di talassoterapia dell'hotel, un centro dedicato al relax, in linea con l'ambiente incontaminato.
The Palace of the Lost City at Sun City
Circondato da 24 ettari di paesaggio incontaminato del Sudafrica, questo vasto complesso costruito nel cratere di un vulcano spento è una meta paradisiaca, dove l'unione di lusso e natura assume un nuovo significato. Edificio più bello del resort Sun City, il Palace vanta interni con pareti intagliate a mano, arredi su misura e soffitti raffiguranti classici paesaggi africani. All'esterno, una finta spiaggia con tanto di "mare" e palme, la Valley of Waves, comprende una piscina con le onde di 5.600 metri quadrati, scivoli d'acqua, ponti ondeggianti e giardini botanici. Il senso di avventura domina al Lost City Golf Course, che comprende 18 buche e uno stagno pieno di coccodrilli. Avrete perfino la possibilità di avvistare i Big Five durante un safari nel vicino Parco nazionale di Pilanesberg.
Umaid Bhawan Palace
La mistica città di Jodhpur vanta fortezze e palazzi che si stagliano sullo sfondo del circostante deserto di Thar e della città vecchia fortificata. Il più spettacolare è l'Umaid Bhawan Palace, una meraviglia architettonica progettata per il Maragià sul finire degli anni Venti. Un parte del palazzo è ancora la residenza ufficiale della famiglia reale di Jodhpur, mentre il resto ospita un lussuoso hotel storico che vi farà sentire come dei nobili. Gli interni sono opulenti, con tocchi Art Déco, arredi dorati e variopinti murali. Con la sua svettante cupola alta 32 metri, il Palm Court lascia di stucco gli ospiti, come anche le Royal Suite, un tempo residenza del Maharaja Umaid Singh. Il servizio è impareggiabile e il concierge organizzerà per voi svariate attività come tennis, tour dei villaggi, equitazione, polo e croquet.
close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi