Potrebbe rivelarsi la migliore esperienza culinaria sull'acqua di Amsterdam

Vivete una delle esperienze più esclusive lungo il fiume Amstel della capitale olandese e soggiornate nell'Hotel De L'Europe, in passato residenza dei membri dell'illustre dinastia Heineken.
Una festa galleggiante

Le iconiche vie d'acqua di Amsterdam, con la sua sbalorditiva rete di 165 canali, sono un ricordo dell'Età dell'Oro risalente al 1600 circa, quando la rapida crescita della popolazione - attirata dalla ricchezza derivante dai commerci esteri - letteralmente spinse la città, fondata su un ex terreno paludoso, a espandersi oltre le mura medioevali. Questa fotogenica cintura di canali ombreggiati dagli alberi ha ispirato tantissimi artisti prolifici, da Monet a Camus, e continua a essere un simbolo di questa rilassata metropoli. Oggi, nonostante gli affollatissimi tour in barca siano spesso la modalità obbligata per esplorarne le scenografiche rive, l'Hotel De L’Europe, elegante rifugio sul lungofiume con lampadari in cristallo a più livelli e portieri con cappello a cilindro che richiamano alla memoria il XIX secolo, offre una soluzione molto più raffinata per scoprire la città dall'acqua. Gli ospiti possono prenotare una serata o un pomeriggio a bordo di The Dyos, il rimorchiatore del 1928 completamente restaurato e di proprietà dell'hotel, gustando deliziosi piatti preparati dal ristorante stellato dell'hotel, il Bord d'Eau, nel corso di tre incantevoli ore di navigazione.

Il giovane e dinamico chef dell'hotel De L'Europe, Bas Van Kranen, che guida l'esperienza culinaria a bordo del The Dyos e nel ristorante Bord'Eau.
Un colorato piatto di triglie rosse con melograno, bacche inca e coriandolo.
Preparazione della cena all'interno del The Dyos, il rimorchiatore del 1928 completamente restaurato e di proprietà del De L’Europe.
Prenotate una serata a bordo di The Dyos, il rimorchiatore del 1928 completamente restaurato e di proprietà dell'hotel, gustando deliziosi piatti preparati dal ristorante stellato dell'hotel, Bord d'Eau, nel corso di tre incantevoli ore di navigazione.
Capitano Cook

Una cucina in ottone a vista e camerieri in uniforme aggiungono la giusta dose di grandeur, mentre un caminetto assicura il necessario gezellig, espressione tipicamente olandese per indicare un'atmosfera "accogliente". Dal grande oblò potrete ammirare alcuni dei più affascinanti ponti di Amsterdam, tra cui il Blauwbrug, un ponte in pietra dalle decorazioni particolari, abbellito con sculture di pesci, e il Magere Brug, un gioiello a nove archi con migliaia di piccolissime luci. Gli ospiti possono essere certi che la loro navigazione sarà ecologica al 100%. Per conservare immacolati i suoi canali storici, Amsterdam consente ora la navigazione solo alle imbarcazioni elettriche, quindi la vostra esperienza non produrrà nessuna emissione.

Il sofisticato menu per pranzo e cena a bordo del The Dyos, un trionfo artistico di cucina d'ispirazione francese a base vegetale, è frutto della creatività del giovane e dinamico chef del Bord'Eau, Bas Van Kranen. Questo 28enne di talento ha iniziato a De Leuf, fattoria-bistrò insignita di due stelle Michelin adagiata tra le colline di Limburg, nell’Olanda sud-orientale dell'Olanda. Qui Van Kranen era capo chef e si ritrovò a prendere il posto decisamente impegnativo del titolare del ristorante, il gourmand Paul van de Blunt, un'icona olandese, la cui morte improvvisa nel 2014 gettò un'ombra sulla scena culinaria.

Oggi, l'ossessione di Van Kranen per la wanderlust e il suo impegno verso valori quali semplicità e raffinatezza, ispirati a Steve Jobs, sono alla base delle sue creazioni di carattere internazionale per il Bord d'Eau e a bordo del The Dyos. Tra queste figurano piccione Anjou con fiori di ciliegio marinati, ispirato a un suo recente soggiorno in Giappone in primavera, e un quartetto di tonno, dashi, bergamotto e ravanello. Il suo omaggio a una chiara fusione tra cucina orientale e occidentale è evidente anche in un menu degustazione di cinque portate che prevede capesante norvegesi, servite con un consommé di gamberetto tailandese e papaya verde e triglie rosse con melograno, bacche inca e coriandolo. Sotto molti aspetti il menu di Van Kranen è un'istantanea della Amsterdam odierna: una fusione coraggiosa di influenze internazionali, perfetta per le persone con una mentalità aperta. La straordinaria esperienza sull'acqua risulta davvero indimenticabile se è accompagnata da una bottiglia tratta dalla superlativa cantina del ristorante che, forte di 850 etichette, è stata citata da Wine Spectator lo scorso anno per avere una delle carte dei vini più impeccabili al mondo.

Per saperne di più su Hotel De L'Europe o per prenotare la cena a bordo del The Dyos, contattate il concierge al momento della prenotazione.

close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi