Spagna: Barcellona e Andalusia

Sette giorni a Barcellona e in Andalusia

Venite a conoscere il passato, il presente e il futuro della Spagna, con un viaggio che va dai ristoranti alla moda di Barcellona alle antiche colline dell'Andalusia.

Prenota o personalizza questo Viaggio da Sogno. Contattaci al numero 800 822 005 (dall'Italia) o clicca qui per il Centro Prenotazioni a te più vicino.

1°-3° giorno: Barcellona

Il cuore e l'anima di Barcellona risiedono nel suo quartiere gotico, la parte più antica della città, risalente all'epoca romana. Le piazze orlate di palme, le stradine medievali tortuose e i piccoli tapas bar vi invitano a girovagare per ore. Da non perdere la visita alla svettante cattedrale La Seu, che nella sua cripta ospita la tomba di Santa Eulalia, patrona di Barcellona. Sebbene le affollate Ramblas, che confinano con il quartiere gotico, siano piene di turisti, vale comunque la pena di percorrerle per esplorare La Boqueria, il più famoso mercato alimentare della città. Molti dei migliori chef di Barcellona si riforniscono quotidianamente qui, dove si trovano anche piccoli ristoranti, tra cui l'El Pinoxto, dove i turisti pranzano a tarda ora accanto alla gente del posto. Vicino al quartiere gotico si trova il barrio di El Born, un'altra zona antica della città, diventata celebre per i ristoranti e le boutique alla moda. Lo chef stellato Michelin Carles Abellan ha aperto qui il suo ristorante sperimentale Comerç 24, inoltre troverete negozi eccezionali, dalla Casa Munich, un cult, dove divertenti scarpe da ginnastica sono esposte come se fossero eleganti calzature di Louboutin, al boho-chic Gamaya, dove potrete acquistare intriganti abiti estivi o originali collane di perline. L'El Born ospita inoltre il rinomato Museu Picasso, che espone una delle più vaste collezioni di opere dell'artista. Con le sue sale dislocate in una serie di palazzi medievali comunicanti, l'ambientazione è magica quanto le opere esposte. Potrete anche fare un salto in uno dei bar sulla vicina spiaggia del Paseo Marítimo, per godervi un cocktail al tramonto. Riservatevi un'intera giornata per esplorare le opere di Antoni Gaudí, il celebre architetto e genio catalano, autore dei palazzi più magici di Barcellona. L'ancora incompiuta Sagrada Familia (Gaudí morì investito da un tram prima del suo completamento) stupisce con le sue guglie torreggianti e tortuose e le sue colonne ad albero, mentre le curve e i colori della facciata della Casa Batlló e della Casa Milà attirano orde di curiosi a qualsiasi ora. La Casa Milà è tuttora abitata, tuttavia è possibile visitare uno degli appartamenti originali e il tetto, sovrastato da minacciosi soldati di pietra che sorvegliano l'orizzonte. Per un gustoso pranzo al sacco, portate qualche fetta di buon jamón e una baguette al Parco Güell di Gaudí, meravigliosa oasi sulle colline sopra la città.

4°-5° giorno: Andalusia

Se Barcellona può essere considerata una delle città più eleganti d'Europa, Siviglia e la campagna andalusa circostante sono la quintessenza della Spagna, dove potrete ammirare e scoprire al meglio il flamenco, la corrida e la spettacolare architettura moresca. Dedicate una giornata alle attrazioni di Siviglia, partendo dalla famosa Catedral de Santa Maria de la Sede, la più grande cattedrale gotica del mondo. Salite in cima al campanile, La Giralda, per godere di una vista spettacolare sulla città. Accanto si trova il Real Alcázar, il più antico palazzo reale europeo ancora in uso. Le camere dorate, i cortili con gli archi e i giardini verdeggianti di questa ex fortezza moresca offrono uno scorcio sullo splendido stile di vita dei re di Spagna. Il secondo giorno, saltate a bordo di un treno per un viaggio di un'ora fino a Cordoba, dove si trova la magnifica moschea e cattedrale Mezquita. Alla sera, mescolatevi alla gente del luogo in alcuni dei più suggestivi tapas bar della città. Il Bar Giralda si trova in un ex stabilimento balneare moresco nelle strade dietro l'Alcázar e offre una vasta gamma di specialità sivigliane, tra cui coda di toro e calamari ripieni. Proseguite la serata come dei veri sivigliani, con sherry e flamenco presso l'autentica e intima Casa de la Memoria de Al-Andalus.

6°-7° giorno: Marbella

Terminate il viaggio nella modaiola località turistica di Marbella, per trascorrere qualche giorno rilassante all'insegna di sole e mare, dopo un fitto calendario di visite. Passeggiate lungo le strade di Puerto Banus, l'elegante porto turistico di Marbella dagli yacht stravaganti, per ristoranti, boutique e caffetterie alla moda. La vita notturna di Marbella è leggendaria ma la festa continua anche durante il giorno presso gli eleganti stabilimenti balneari, come il Nikki Beach e il Puro.

close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi