Nord-est degli Stati Uniti

Un tour di una settimana della storia americana

In qualsiasi periodo dell'anno, un giro di una settimana che attraversa New York, Philadelphia e Washington, D.C. può dare alle famiglie l'opportunità di scoprire in prima persona la storia americana. I genitori potrebbero scoprire che i bambini non sono gli unici a dover imparare qualcosa sulla Terra della libertà.

Prenota o personalizza questo Viaggio da Sogno. Contattaci al numero 800 822 005 (dall'Italia) o clicca qui per il Centro Prenotazioni a te più vicino.

Giorni 1-3: New York

Iniziate un tour della Grande Mela con una vista dall'alto. Evitate l'Empire State Building (che ammirerete al meglio nel contesto urbano) e salite in ascensore fino al ponte di osservazione al 70° piano del Rockefeller Center, al n. 30 di Rockefeller Plaza. Lungo il percorso, i visitatori potranno conoscere l'edificio e il suo omonimo, il grande newyorchese John D. Rockefeller, grazie a una mostra e ai podcast sincronizzati sui loro iPhone o iPod personali. Prima di lasciare questo celebre sito, registratevi per un giro agli NBC Studios, per ammirare il "dietro le quinte" degli spettacoli "Today Show", "Saturday Night Live" e "Nightly News with Brian Williams". Assaggiate un bibimbap al Kunjip di Koreatown, oppure servitevi da uno dei numerosi venditori ambulanti della città, che nei loro furgoncini preparano specialità di ogni tipo, dalle scatole di riso di Taiwan ai gustosi rotoli di aragosta (date un'occhiata al sito midtownlunch.com per un elenco delle località). Poi prendete un traghetto Circle Line Cruise e fate il giro di Lower Manhattan, dove potrete ammirare la Statua della Libertà, Ellis Island, Governor's Island, la crescente Freedom Tower e l'incomparabile skyline di New York.

Se desiderate una serata per adulti in città, prenotate una cena al Daniel o all'Eleven Madison Park, poi prendete un drink e ascoltate un po' di jazz nei locali Birdland, Blue Note, Blue Water Grill, Knitting Factory o Village Vanguard. Se invece siete con i bambini, andate a mangiare una pizza al Lil' Frankie's, da Otto, locale leggermente più formale, o nei più rilassati punti vendita di Patsy's Pizzeria. (Suggerimento: ce n'è uno su East 60th Street, dall'altra parte di Dylan's Candy Shop.)

Il secondo giorno, dirigetevi verso la parte superiore della città al Metropolitan Museum of Art al Guggenheim o alla Frick Collection, tutti situati lungo il famoso Museum Mile di Manhattan. Fate una passeggiata a Central Park, oppure, in inverno, optate per un'ora di pattinaggio sul Wollman Rink. Sull'Upper West Side, fermatevi per un pranzo a tarda ora al sempre popolare Shake Shack, quindi date un'occhiata alla grande balena del Museo di Storia Naturale. Entrate e uscite da Times Square il più rapidamente possibile, ma non perdetevi uno spettacolo o un musical a Broadway e off-Broadway. Alcuni degli spettacoli preferiti del momento includono "Il Re Leone", "Spiderman, Turn Off the Dark" e "Wicked". Cenate in tarda serata in uno dei migliori angoli di New York aperti fino a tardi, come il classico bistrò francese Balthazar o il bizzarro locale latino-americano Super Linda's.

Trascorrete la mattinata sgranchendovi le gambe prima di salire sul treno, camminando per le strade di SoHo, del West Village e del Meatpacking District; quindi, prendete qualcosa per il pranzo all'Highline, sulla passeggiata pubblica sopraelevata sui binari del treno, o nel rifugio dei buongustai, il Chelsea Markets.

Giorni 4-5: Philadelphia

Partenza da Penn Station verso Philadelphia con Amtrak (un'ora e 20 minuti di viaggio). Philadelphia, una delle prime città d'America, è stata la più grande capitale nel mondo di lingua inglese (oltre a Londra) per gran parte del XVIII secolo e fu teatro di molte delle prime importanti decisioni e proclamazioni della storia degli Stati Uniti.

Fate una visita pomeridiana all'Independence Hall, il luogo in cui il 4 luglio 1776 fu firmata la Dichiarazione d'Indipendenza. Per cena, potete camminare dal vostro hotel e raggiungere il vicino Friday, Saturday, Sunday, accogliente e romantico, o l'enoteca di vini spagnoli Tinto.

Durante il vostro secondo giorno nella "Città dell'amore fraterno", visitate il Franklin Institute, che celebra il genio e la curiosità di Benjamin Franklin con mostre interattive come un simulatore di movimento in 4-D. Prendete un cheesesteak di Philadelphia da Tony Jr.'s, poi dirigetevi verso il Philadelphia Museum of Art. Reso famoso dalla scena dell'allenamento in "Rocky", il museo è noto anche perché ospita una delle collezioni più importanti al mondo di dipinti e mobili europei e americani. Se volete vedere altre opere d'arte, camminate lungo LOVE Park, con le iconiche sculture di Robert Indiana, ammirate la "Molletta" di Claes Oldenburg e visitate il Museo di Rodin per vedere la versione di Philadelphia della scultura "Il Pensatore". Per avere altre informazioni sulla storia americana, visitate la casa di Betsy Ross. Cenate nel ristorante stagionale "dalla fattoria alla tavola" Talula's Garden, nel moderno e mediterraneo Barbuzzo oppure nella brasserie in stile europeo Parc.

Giorni 5-6: Washington D.C.

Partenza da Philadelphia alla Union Station di Washington, D.C. con Amtrak (due ore di viaggio). All'arrivo, fate un giro turistico della Casa Bianca e percorrete il Mall, ammirando il Washington Monument, il Jefferson Memorial e il Lincoln Memorial, nonché l'edificio del Campidoglio. Visitate l'Air and Space Museum, il Museo di storia naturale e il Newseum. Se ci sono spettacoli al Kennedy Center, chiedete al concierge di aiutarvi a ottenere i biglietti, oppure assaggiate la moderna cucina indiana del Rasika, le specialità thailandesi nel ristorante adatto alle famiglie Little Serow o una cena classica presso l'affermatissimo Old Ebbitt Grill.

Cominciate il vostro secondo giorno nella capitale con alcune delle collezioni d'arte più belle d'America alla National Gallery, all'Hirshhorn Museum, alla Phillips Collection e alla Corcoran Gallery. Poi dirigetevi verso Georgetown, un incantevole percorso pedonale con negozi specializzati su M Street, tra la 29a e la 35a strada, e le bellissime case antiche (fermatevi a Dumbarton Oaks per ammirare magnifici giardini e spettacoli musicali). Prendete un caffè al Leopold's Kate & Konditorei. Cenate all'elegante e contemporaneo Unum; al 1789, noto per il suo eccellente menù; oppure nel tradizionale ristorante americano Blue Duck Tavern.

Durante il vostro ultimo giorno, percorrete 30 minuti in auto per raggiungere la casa di George Washington sul Monte Vernon e scoprite più da vicino il primo presidente degli Stati Uniti. Sulla strada per la stazione ferroviaria, fermatevi nel recentemente ristrutturato Union Terminal Market e cercate il Gina Chersevani's Soda Shop e il Trickling Springs Creamery.

close
Dove vuoi andare?

Selezionare la data di arrivo

Selezionare la data di check-out

Cerca
  • Camera:

Chiudi